Rimedi naturali

Rimedi Naturali per Dormire bene: La Camomilla

un rimedio della nonna supernaturale, economico ed efficace

La camomilla (Matricaria camomilla) è una comune pianta da fiore diffusa in molte zone dell’Europa centrale e meridionale (Germania, Croazia, Italia, Ungheria e Slovacchia) e dell’Asia nord-occidentale.

Essa è attualmente coltivata in modo intensivo anche negli Stati Uniti, in Australia, in Egitto e nel nord Africa. Le parti essiccate delle foglie e dei fiori sono solitamente vendute in confezioni simili a quelle del tè e sono disponibili senza prescrizione medica sia in sacchetti da infusione che sfuse.

La camomilla è stata usata nei secoli come efficace sonnifero ed è stata somministrata in molti modi, sia come sostanza da infusione che come vegetale da tenere sotto il cuscino.

Diversamente da altri sonniferi vegetali, la camomilla non è un rimedio da usare necessariamente con regolarità, ma può essere presa anche di tanto in tanto per ridurre l’ansia e la difficoltà ad addormentarsi.

L’infuso di camomilla, ottenuto dai fiori e dalle foglie essiccati, è più efficace se assunto mezz’ora o quarantacinque minuti prima di andare a letto.

È stato scoperto che la camomilla è particolarmente efficace contro l’insonnia intermedia (ossia, come detto più sopra, l’insonnia transitoria).

La crisina, un flavonoide presente in questa pianta, è il principio attivo che riduce l’ansia e l’insonnia.

Lo stesso elemento si trova anche nella passiflora (Passiflora incarnatus), un altro vegetale molto efficace nella cura di questi due disturbi.

È noto che la camomilla riduce le tumefazioni da istamina prodotte dalle reazioni allergiche ed è un eccellente rimedio contro l’insonnia prodotta da congestione dei seni nasali o da allergie.

Va notato che chi soffre di febbre da fieno e soffre di allergie prodotte dal senecione e specie affini, quali chrysanthemum e aster, potrebbe avere le stesse reazioni con la camomilla.

camomilla per dormire


Ricetta di infuso di camomilla (porzione singola)

Ingredienti:

  • 1 tazza d’acqua
  • 1 cucchiaio da tè di fiori essiccati di camomilla
  • Succo di limone
  • Miele

Preparazione:

Versa l’acqua bollente in una casseruola. Aggiungi i fiori di camomilla all’acqua (direttamente o con un infusore da tè) e lascia bollire per 30-35 secondi coprendo con un coperchio.

Togli la casseruola dal fuoco lasciando i fiori ancora immersi per un minuto.

Dopo aver rimosso questi ultimi, si possono eliminare i fiori dispersi nell’acqua con un colino.

Consumata con miele e un pò di succo di limone, questa bevanda è un modo gustoso per rilassarsi dopo una giornata faticosa. I suoi effetti iniziano a manifestarsi solitamente mezz’ora dopo la sua assunzione.

Per una ulteriore azione sedativa si può sostituire il succo di limone con alcune foglie di citronella (Melissa officinalis).

 

Tags
Show More

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close