DispositiviMaterassi

I materassi migliori

Le due categorie di materassi più diffuse

Riposare bene la notte è essenziale, basta avere un buon materasso su cui abbandonare il corpo dopo una giornata di lavoro. In commercio ci sono molti tipi di materassi di marche diverse, sceglierlo bene è importante. Il male più diffuso tra le persone è il mal di schiena, la cervicale, un materasso fatto con materiali di qualità sarà un valido aiuto per evitare questo fastidio.

 

Tipologie di materassi

In commercio ci sono tanti materassi, i due più comuni sono:

 

  • Materasso memory
  • Materasso a molle

 

Materasso memory foam

Il materassso memory foam è molto acquistato grazie alle buone opinioni che hanno i consumatori. Il materiale di questo prodotto è fatto da strati di schiuma di varie densità, questo fa sì che il materasso si adatti al corpo secondo il suo peso e alla sua temperatura corporea. Questi materassi sono ergonomici, elastici e molto resistenti, riduce i punti di pressione, allevia il dolore. Il prodotto memory foam, è sensibile alla temperatura, si ammorbidisce al calore del corpo e si può sentire molto caldo, possono anche emettere un odore chimico sgradevole. La misura consigliata è di almeno di 18-20 cm con la densità della struttura di 35-40 kg per m3. Questo tipo di materasso è utile a chi soffre di stanchezza cronica o ha qualche dolore muscolare, l’importante è che la persona non soffra troppo il caldo e si muova troppo. In alternativa se uno non può cambiare il materasso per qualsiasi motivo, può comprare un coprimaterasso.

 

Materasso a molle

 

Il materasso a molle è uno dei più utilizzati grazie alla buona opinione che i consumatori hanno. Nei modelli moderni ogni molla elicoidale è indipendente dalle altre. Queste ultime sostengono il corpo, dandogli comfort ed elasticità, sopportano l’usura e fanno si che le molle restino nel materasso. In questo prodotto la parte superiore le molle possono essere di vari materiali resistenti, tradizionali, insacchettate, l’importante è che siano di qualità. Le molle insacchettate fanno sì che la colonna vertebrale sia sostenuta durante il sonno, distribuisca il peso della superficie del materasso in modo equilibrato. E’ consigliato che l’altezza del materasso sia da 20-25 cm e il numero delle molle 400. Il materasso con molle tradizionali invece, deve essere minimo di 18 cm per adulti e 15 per i bambini. I prezzi di quest’oggetto possono essere vari. Per avere un buon riposo bisognerebbe evitare quelli economici, non è detto che ci sia un buon rapporto tra qualità e prezzo. Spesso quelli economici non hanno un numero sufficiente di molle, il rivestimento non può offrire un supporto adeguato, con la conseguenza che al risveglio avrete mal di schiena e nel tempo può anche affossarsi.

Tags
Show More

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie standard. info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi